Come sarà l’app del Meeting? Intervista a Luca Baldi

Press Meeting Home, News

Image

Una grande novità per il Meeting la app “Meeting Rimini” che vedrà la luce a fine giugno, in versione sia Android sia IOS. A dire il vero un precedente storico c’è, risale a sette anni fa, ma allora eravamo all’alba delle applicazioni per smartphone, oggi le funzionalità sono molto superiori e più evolute. Ne abbiamo parlato con Luca Baldi (al centro nella foto), titolare di Altramarca – Mediacrossing, la software house che sta programmando l’applicazione.

Quali saranno le caratteristiche fondamentali, Baldi?

L’App sarà realizzata con Codice React Native, ovvero in JavaScript con l’utilizzo di Widget e controlli di sistema. Riserveremo particolare attenzione all’integrazione del sistema della App con il nuovo sito del Meeting, per ottimizzare non soltanto i processi ma l’intera gestione informatica

Un’app pensata per dialogare con il sito…

Il responsabile della Comunicazione del Meeting Eugenio Andreatta ci ha più volte sottolineato il ruolo centrale che il sito web rappresenta per la comunicazione del Meeting, una scelta che ritengo corretta.

Questo significa che tutti i contenuti verranno prelevati “live” direttamente dal sito?

Certamente, ma soprattutto app e sito si divideranno il lavoro, nel contesto della strategia complessiva della comunicazione Meeting. Ad esempio l’agenda dinamica MyMEETING che permette di creare percorsi personalizzati di fruizione dell’evento e le audioguide della mostre saranno disponibili solo su app. L’obiettivo è la progressiva digitalizzazione del Meeting.

Qualche anticipazione sulle altre funzionalità?

L’app sarà in due lingue, italiano ed inglese, permetterà di accedere al programma della manifestazione e alle varie sezioni di cui è composto il Meeting: convegni, mostre - che saranno prenotabili da app - e spettacoli in modo dinamico ed interattivo, per una piacevole esperienza di navigazione. Sarà possibile ricevere notifiche sugli argomenti di maggiore interesse e ovviamente tutte le informazioni per una migliore fruizione dell’evento. Questo solo per citarne alcune, vi diamo appuntamento a fine giugno per scoprirle tutte!